Questo argomento contiene 6 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Massi 5 anni, 1 mese fa.

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #6620

    Juan
    Membro

    Buongiorno

    Sto per emigrare in Australia. Non so ancora se con la visa WHV (Working Holiday Visa, visa di 1 anno) o con la visa “Postgraduate Research Sector visa (subclass 574) (visa collegara alla durata del corso di studi, quindi 3 o 4 anni)

    Vorrei portare con me la mia motocicletta. E’ del 2009, di mia proprietà da Maggio 2013. Non so proprio da dove iniziare, ho parlato con imports@infrastructure.gov.au e mi hanno detto che: “Unfortunately holders of an Postgraduate Research Sector visa (subclass 574) or WHV are not eligible to apply under the Personal Import option”. In due parole, la Personal Import Option è dedicata solo a chi ha permesso di soggiorno permanente in Australia (locali che tornano dall’estero e vogliono portarsi la macchina comprata all’estero, Kiwi che vogliono portarsi la macchina da casa e stranieri con visa non temporanea).

    Che posso fare? Se faccio il classico permesso “carnet de passages de douane”, e poi vedono che ho la visa da studente 574 o la WHV, possono esserci problemi? C’e’ un legame tra la “visa” della moto e la mia?

    Altra domanda: io arriverò probabilmente prima della moto, la moto la spedirei con un corriere per barca. Io arrivo in aereo.

    Como posso muovermi?

    Grazie in anticipo

    Juan

    #6621

    Massi
    Amministratore del forum

    Ciao!
    Allora, per quanto riguarda l’entrata della moto in Australia puoi sia importarla definitivamente che temporaneamente (tamite Carnet de Passages).
    A me dissero solo che, nel caso in cui fossi passato ad un visto permanente, avrei dovuto necessariamente importare definitivamente la moto, ma sia col turistico che col WHV puoi scegliere tu la modalità. Non so riguardo al 574, comunque io ti suggerisco il CdP semplicemente perché magari in Australia potresti cambiare idea e decidere di andare via, così saresti libero di far uscire la moto a piacimento e comunque (a mio avviso) potresti importarla definitivamente in ogni momento.
    Unico neo è che la moto in WA può circolare solo un anno, sebbene il CdP sia rinnovabile per un ulteriore anno e comunque potresti anche stamparne un secondo. Misteri della burocrazia australiana.
    Il CdP lo puoi fare presso l’ACI, ma io ti consiglio il TCS svizzero perché non avrai lìobbligo di produrre la fideiussione bancaria. Io con questi ultimi mi sono trovato da dio.
    Ti consiglio assolutamente di arrivare PRIMA della moto ed organizzart per lo sdoganamento. In caso di spedizione aerea sarebbe molto più semplice, penso comunque tu non vada a necessitare di un agente anche nel caso di quella navale, ma comunque considera almeno un paio di giorni per fare tutte le carte. Dipende anche dal porto di arrivo. QUale hai scelto?
    Ricorda che la moto deve arrivare pulitissima, quasi fosse nuova, se non di più!
    Fammi saepere e come hai intenzione di spedirla e dove.
    A presto,
    Miano

    #6622

    Juan
    Membro

    Massimiliano

    Grazie per la risposta, sei stato gentilissimo.

    Se non ti disturbo troppo, avrei un paio di domande, soprattutto per capire come posso tenre la moto una volta il CdP sia scaduto.

    1. per l’entrata con il CdP mi è tutto chiaro. Lo faccio in Italia o Svizzera e ho diritto a circolare 12 mesi. Una volta scaduto, se resto con la WHV o con altro visto temporaneo (studio), come faccio a tenere la moto? Con quale diritto posso io importarla definitivamente? Importarla significa immatricolarla in Australia immagino, e credo una WHV non mi da diritto a nulla che non sia la semplice CdP vero?

    2. Se dovessi arrivare, invece che prima come mi consigli, abbondantemente dopo, non hai idea vero di come posso fare? Spedirei la moto tra un paio di mesi (non ho scelta) e la ritirerei tra 6 mesi. Dovrebbe restare “parcheggiata” li per dei mesi, pero non ho idea di come posso maneggiare questa cosa. Devo “ritirarla” io a Sydney o posso mandare qualcuno, magari un amico australiano, che me la ritira e immagazzina in attesa del mio arrivo? L’agente a cui tu fai riferimento, di che si occupa?

    3. Piu o meno, quanto mi costerá il trasporto per barca? ho un paio di preventivi che sono sui 1500 euro, ci siamo come prezzo (solo trasporto ovviamente)?

    Ti ringrazio anticipatamente Massimiliano

    Un saluto
    Juan

    #6623

    Massi
    Amministratore del forum

    Nessun problema!
    Allora ti rispondo in sequenza:

    1) Come ti dicevo io non vedo un vincolo fra i tuo visto e lìentrata della moto, ma questo te lo sanno dire solo in dogana australiana. Io ricordo che con un visto permanente la moto non può rimanere con CdP, ma deve essere immatricolata, però va tutto confermato. Se il CdP è in scadenza bisogna fare richiesta all’ente che lo hja prodotto (ACI, TCS…) per chiedere una estensione, che di solito viene accordata. Fatto questo, c’è una pratica standard che si fa presso la motorizzazione australiana, sempre tenendosi in contatto con l’ente in Europa. Ti spiegano tutto loro, tu devi solo andare coi documenti pronti e pagare (ovvio). Ci vuole solo del tempo, ma io l’ho fatto e non è un problema. La moto secondo me puoi importarla a tue spese in ogni momento: basta che paghi le tasse e allo stato non interessa cosa ci fai. Ma io ti consiglio comunque prima il CdP.

    2) Se la moto arriva e non sei là credo il tuo amico, magari sotto delega, possa operare per te, ma non so come funzioni in quanto non l’ho mai fatto. Se la moto arriva e la lasci parcheggiata là ti scannano con i costi di deposito, quindi fai in modo di ritirarla il prima possibile. Per gli agenti australiani non so, non ne ho usati. Costicchiano, in più non essendo tu sul posto ci potrebbero essere delle complicazioni. Anche qui dovrebbero risponderti in dogana; considera che sul CdP c’è il tuo nome.

    3) Prezzi non ne so, se spedendo dall’Europa la moto arriva con 1500 euro mi sembra ottimo, posso farti parlare con un mio amico per confrontarti con un altro spedizioniere.

    Fammi sapere sviluppi, in bocca al lupo per tutto!!!
    Miano

    #6626

    Juan
    Membro

    Grazie mille Massimiliano.

    Se no novità le condivido!

    #6627

    Juan
    Membro

    Massimiliano

    Ho definitivamente scelto per il carnet de douane. Non sono ancora riuscito a capire però se questo documento devo produrlo prima che la moto parta dall’Europa e spedirlo insieme alla moto oppure se semplicemente devo presentarlo alla dogana a Sydney (una volta che io sono lì) per andare a ritirare la moto. E’ contraddittorio, sul sito http://www.customs.gov.au/site/page4370.asp mi sembra di capire che il documento deve accompagnare la moto. Ma così facendo perderei “tempo”. Spedisco la moto per nave, perderei un paio di mesi di validità del carnet mentre la moto viaggia in nave. Tu come hai fatto? Il carnet lo avevi tu o ha viaggiato con la moto?

    Altra domande: tu quindi sei anche riuscito a fartelo rinnovare per il secondo anno?

    Ti ringrazio anticipatamente Massimiliano, spero di non abusare della tua disponibilità!!

    un saluto

    juan

    #6628

    Massi
    Amministratore del forum

    Ciao!
    In questo caso mi spiace, ma non so cosa risponderti. Ogni qual volta volta ho spedito la moto io ero entrato nel Paese grazie al Carnet quindi per me era necessario timbrare l’uscita, partendo dall’Italia non ho idea. In teoria non dovrebbe, l’importante è che la moto sia accompagnata dai documenti necessari all’arrivo, ma viste e considerate le norme (a volte assurde) dell’Australia, non mi sento di potertelo assicurare.
    Manda un’e-mail direttamente alla dogana della città in cui invierai la moto, magari loro sapranno dirti di più.
    Il CdP l’ho rinnovato a Perth, se ti servirà ti spiegherò come fare.
    Un saluto e in bocca al lupo!
    CIAO!
    Massi

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.