Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Massi 3 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #6680

    Massi
    Amministratore del forum

    Ecco qualche considerazione sull’Australia. Appena arrivato non capirai una cippa di quel che dicono: specialmente in WA (Western Australia) parlano molto male, ma è una cosa un po’ generalizzata di tutto il Paese. Negli altri stati mi son trovato meglio, ma avevo più orecchio e comunque in generale non se la cavano molto bene a parlare un inglese scolastico. Come tutti gli anglosassoni se non capisci la colpa è tua, non è la loro che parlano come sott’acqua. OZ e Downunder stanno per Australia, Aussie sono gli Australiani mentre Kiwi sono i neozelandesi. Accorciano tutto quando parlano quindi BBQ o Barby è il barbecue e via dicendo… Sono molto gentili di primo acchito: “[i]Please[/i]” e “[i]Thank you[/i]” non mancheranno mai, ma sono molto superficiali e non sanno nulla di storia (nazionale ed internazionale) o geografia. Spesso mi son trovato male nel chiedere indicazioni stradali, ma tutti hanno uno [i]smartphone[/i] così che una mappa salta fuori sempre. A Perth non c’è gran che da vedere, molto più carina Freemantle (a 14 km di distanza) con la sua South Beach che è un paesino con un minimo di storia in più. Fai attenzione la sera e nei week end: la gente si ubriaca da matti e poi fa a rissa per le strade, non è gravissimo come fenomeno, ma basta farsi i fatti propri. Questo lo sport nazionale degli australiani: bere. Sembrano molto composti alla guida, ma sono molto sbadati e vanno facilmente nel pallone, non abbassare il livello d’attenzione e rispetta sempre i limiti: bastano 3 km/h in più per far scattare gli autovelox solitamente presenti solo ai semafori, ma sono segnalati. Le multe sono salatissime, ma tanto tu esci dal Paese, che ti frega? Il problema è che se non paghi una multa te la fanno scontare, con gli interessi, in occasione di un tuo ipotetico rientro. Ad ogni modo con una targa è straniera sarà difficile ti rintraccino, io non ho ma i pagato neppure i pedaggi e sono stato due anni. Di fronte Perth c’è una bellissima isola che si chiama Rottnest Island: il traghetto è caro, ma al martedì c’è una promozione; altrimenti almeno fai un salto a City Beach e Scarborough Beach, sono spiagge caratteristiche da vedere almeno una volta. Perth in sé è un paesone, quindi non aspettarti una megalopoli, c’è un CBD (centro economico) con qualche palazzone, ma finisce subito. Se vuoi un gelato fatto bene vai in William street, pieno centro. Tutto costa tantissimo in Australia quindi prevedi un budget considerevole. La benzina mediamente nelle città è 1,6 AUD (prezzi del 2012/2013), lungo la Eire HW (Highway) 1,98 AUD mentre al Nord supera i due dollari e tutto costa in proporzione di più. Costano poco le loro porcate (tipo [i]meat pie[/i], torta ripiena di spezzatino di carne che fa mediamente schifo e fa venire l’acidità) che trovi nelle stazioni di servizio e gli alcoolici sono costosissimi. Puoi bere acqua potabile quasi dappertutto: vi sono fontanelle agli angoli delle strade nelle città e l’acqua del rubinetto è bevibile, ma in WA il sapore è peggiore che negli altri stati e c’è molto cloro. Puoi ovviare comprando una borraccetta da 8 AUD presso Target (grande magazzino) che le ridà un sapore decente. Io l’ho usata anche per fare la Eire HW e ricaricavo dai rubinetti dei bagni delle poche stazioni che incontrerai (anche se alcune erano imbevibili): così facendo non ho mai comprato acqua. Prova la carne di canguro che è molto buona se cucinata a dovere, in ogni parco troverai dei BBQ elettrici gratis per cui potrai cucinare qualcosa di decente a patto di essere nei paesini o città. In tutte le salse troverai dello zucchero quindi i sapori sono molto diversi che da noi e la pasta scuoce subito! Scolala a 6/7 minuti massimo! Mediamente tutto costa tanto, ostelli e campeggi compresi. Attentissimo ai [i]road train[/i] (autotreni lunghi fino a 50 m). ne troverai a bizzeffe nelle arterie principali, spostano tantissimissima aria e non si fermano davanti a nessuno (non scherzo), quindi fai attenzione. Ho già parlato dei canguri e invito a non sottovalutarli. Alcuni usano un fischietto (per tenerli lontani) da mettere sul parafango, tipo quello dei cani, dicono funzioni ma non so. Fai anche attenzione agli emù (uccelli come struzzi) o cammelli, possono attraversarti la strada in ogni dove fuori dalle città. Invece non ho mai avuto problemi con i dingo. Attento ai ragni, in città sono popolari i red back e gli huntsman, non sono letali (possono esserlo per bambini ed anziani), ma ti mandano all’ospedale. Più vai a nord e al caldo e più diventano grossi e pericolosi, lo stesso dicasi per i serpenti, le meduse e specialmente al Nord non potrai mai fare il bagno per il rischio di squali, meduse e coccodrilli. Per campeggiare è un paradiso: puoi fermarti praticamente in ogni dove tranne che nelle città e nei paesini, di solito c’è un cartello che ti ammonisce, ma appena fuori non ti rompe le scatole nessuno. Io ho sempre capeggiato poco fuori dalla città o nelle aree di sosta libera lungo le autostrade, anche se vietato vale sempre la scusa: “Era buio, ho quasi investito un canguro e ho deciso di fermarmi per proseguire domani…” I rangers non possono farti nulla se gli dici così, ma se ti fanno la multa stracciala, vale il discorso fatto prima sugli autovelox. Nelle aree di sosta grandi troverai una miriade di [i]backpacker[/i] (viaggiatori zaino in spalla) a bordo di van o anziani con roulotte galattiche: ti offriranno una birra sicuramente. Per le mosche o ti affidi al passamontagna o al sottocasco, altrimenti i locali usano dei cappelli (tipo da pescatore) con dei fili che penzolano. Ho avuto tre forature in OZ e in due casi ho dovuto lavorare quasi sempre col casco, sono una rottura di scatole galattica. Occhio al sole! È potentissimo e c’è il buco dell’ozono. Non troverai protezione maggiore di 30, se puoi porta una 60 o 80 dall’Italia e abbonda! Come dicevo fai attenzione all’asfalto: sull’asciutto non è male, ma con un MINIMO di bagnato diventa terribile, sia in città che fuori. Per la telefonia Telstra è come la TIM: costa di più ma ha più copertura, lungo la Eire HW è l’unica che funziona, ma solo in prossimità delle [i]roadhouse[/i] (stazioni di servizio). Puoi fare un abbonamento che con 30 AUD te ne fa avere 150, ricarichi solo se vuoi, ma finiscono in fretta. Internet lo trovi nei fast food e nelle biblioteche, nelle piazze di solito non c’è ma puoi ovviare con gli internet cafè. Appena entrerai nel Paese sarai coperto dall’assicurazione nazionale MEDICARE per sei mesi, quindi stai tranquillo, sebbene la preparazione dei medici è inferiore comparata con l’Europa. Così come dei meccanici, quindi fai quanto più puoi da solo o cerca meccanici stranieri, gli unici che se la cavano. C’è un detto in WA: “Se vuoi un lavoro fatto bene chiama un Italiano o un Greco!” Se lo dicono loro… Porta sempre tanta acqua con te e se decidi di fare il deserto anche della benzina: informati bene sulla distanza della successiva stazione di servizio, è facile perdere l’orientamento se manchi la strada maestra. La pressione delle colonnine per gonfiare gli pneumatici è in PSI e non in atmosfere, ricorda che 1 bar = 14.5 PSI; non farti fregare come successo a me. Le mie ruote si quadrarono sia per l’ammortizzatore posteriore ormai da revisionare, sia per la pressione errata che per le strade eternamente dritte, spero tu non abbia lo stesso problema. Io ho fatto un po’ con le Anakee 2 e un po’ con le Sirac e sono andate bene entrambe, forse se vuoi fare tanta sabbia meglio le seconde, ma non sono durate quanto le prime (18’000 km contro 28’000, anche se ritengo la causa del precoce consumo sia stata proprio l’asfalto australiano, visto che miei amici si sono trovati benissimo in altri Paesi). Non ricordo se bisogna girare con le luci accese anche di giorno, meglio tu verifichi appena là.

    Questo è tutto quel che mi viene in mente, spero possa tornarti utile. Come al solito: a disposizione per ogni domanda!
    Un abbraccio e buona strada!
    Massi

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.